Per questa 4° Edizione OPEN GALLERY diventa DIGITAL, puntando sulle nuove frontiere dell’ARTE DIGITALE con artisti italiani ed internazionali in visione  il 21, 22 e 23 OTTOBRE 2022 nelle migliori gallerie di Roma e del Lazio che hanno aderito a questa iniziativa. 

Open Gallery Digital è un evento di tre notti dedicate alle Arti Visive digitali durante le quali diverse Gallerie d’Arte Contemporanea ospitano opere di videoarte di giovani artisti italiani ed internazionali. Un modo per dare l’opportunità ai giovani talenti dell’arte contemporanea di mettersi in mostra e allo stesso tempo entrare in contatto con i galleristi. Le gallerie resteranno aperte di notte per creare un momento esclusivo di fruizione che metta in risalto l’evento, gli artisti e le gallerie stesse che grazie a questo circuito potranno essere esplorate e conosciute dal pubblico.

L’importanza della commistione di arte visiva e tecnologia fa in modo che la videoarte diventi un’espressione dell’audiovisivo quanto più contemporanea possibile, che attraverso il nuovo linguaggio multimediale fatto da immagini, suoni, video, performance, può arrivare ad un vasto pubblico.

Il riferimento artistico principale saranno quindi le Arti Visive multimediali e la Videoarte, le esposizioni spazieranno tra visual art e installazioni, rendendo tutto il percorso dinamico ed eterogeneo dando un più ampio respiro alla selezione e consentendo anche una maggiore contaminazione tra pubblico, artisti e gallerie.

Lo scopo del progetto è quello di aprire una finestra alla Videoarte e portarla in un contesto unico quali sono le gallerie, in una visione d’insieme unica, andando oltre la singola opera digitale che talvolta si può trovare in un museo o in una galleria. 

Il progetto è un percorso costruito, fatto di selezione di opere e di artisti giovani ma di livello internazionale, che provengono da tutto il mondo e in questo modo possono portare tutti i loro linguaggi, tutti i diversi modi di guardare il mondo attraverso gli occhi dell’arte dalle diverse parti del pianeta. E così dall’Italia al Sud Africa, dalla Cina a Israele, gli artisti selezionati mostreranno e si apriranno alla Città Eterna durante due notti di arte.

Il pubblico di riferimento è prevalentemente giovane e universitario, ma il progetto si rivolge anche agli appassionati, ai collezionisti, agli addetti del settore, giornalisti, curatori, artisti, ma anche alle famiglie che vogliono approfittare per fare una passeggiata tra le strade romane all’insegna dell’arte e soprattutto ai turisti che grazie a questa iniziativa potranno conoscere le gallerie romane e i contesti nei quali le gallerie si collocano.  

OPEN GALLERY – DIGITAL EDITION 2022

L’edizione 2022 di OPEN GALLERY coinvolge la città di Roma e il Lazio ed è incentrata sulla produzione audiovisiva digitale o VIDEO ARTE più interessante. 

Grazie al flusso generato il fruitore/visitatore potrà girare le strade romane apprezzandone le bellezze recandosi fino alle periferie dove sono collocate alcune delle gallerie scelte, per creare un movimento culturale, sociale e urbano. 

Grazie al capillare lavoro di comunicazione, dell’importanza delle relazioni con i partner strette in questi anni, dei media partner di settore e le testate internazionali con cui lavoriamo in 20 anni di esperienza nel settore, agli efficaci strumenti di  promozione e ufficio stampa, la copertura mediatica dell’evento ha sempre avuto grande rilievo e riscosso favore di pubblico e stampa. 

Inoltre saranno messe in campo una serie di attività collaterali, tra le quali: 

  • La  rete streaming di dirette live “OPEN GALLERY – DIGITAL EDITION Connection”, disponibile su tutti i canali social ufficiali del progetto, offrirà delle sessioni di fruizione online gratuite dell’evento, secondo una programmazione che coinvolgerà gli spazi espositivi che hanno aderito all’evento.
  • Le opere di videoarte e quelle che il pubblico visiterà in galleria durante i tre giorni dell’evento saranno caricate e trasmesse sul canale web  MArteChannel e insieme a tutte le opere digitali verranno trasmesse a livello internazionale.
  • Offriremo sia agli artisti da noi proposti che a quelli già presenti nella programmazione della galleria, la possibilità di trasformare alcune opere esposte in NFTs che caricheremo sulle principali piattaforme di vendita di arte contemporanea digitale esistenti, come Lieu city, e infine avranno diffusione internazionale grazie al MArteLive Europe e la piattaforma internazionale di 12 partner di 12 nazioni.
  • Verrà promossa la diffusione di contenuti extra con QR CODE, come immagini, riprese e interviste con esperti, galleristi, artisti e curatori di tutte le gallerie e spazi espositivi coinvolti grazie ai canali social ufficiali dell’evento e ai partner dell’iniziativa. 
  • Durante la manifestazione, verranno lanciate sei sessioni di incontri virtuali con gli artisti e i galleristi coinvolti per mezzo della piattaforma Zoom alle quali ci si potrà iscrivere gratuitamente per poter discutere e partecipare attivamente all’evento.
  • Tramite l’applicazione gratuita chiamata MAppArt da noi creata, sarà possibile mappare il territorio regionale, evidenziando le strutture espositive coinvolte nell’iniziativa per offrire una serie di informazioni su di esse, sugli artisti e le opere, il monitoraggio in tempo reale dell’affluenza, del numero di views, dell’apprezzamento dell’opera da parte degli utenti. 
  • Il pubblico potrà iscriversi gratuitamente ai 4 incontri formativi previsti per questa edizione. 

Obiettivi del progetto:

  1. Aumentare le potenzialità e la visibilità delle Gallerie d’Arte, soprattutto nei confronti del pubblico che grazie alla rete elaborata per l’evento disporrà di una mappa orientativa e descrittiva con i riferimenti delle gallerie.
  2. Creare e incrementare l’interazione tra Artista – Gallerie D’Arte – Pubblico, creando benefici e opportunità per tutti e tre. 
  3. Promuovere il talento dei giovani artisti emergenti
  4. Promuovere le avanguardie e la produzione artistica più innovativa che utilizza linguaggi e mezzi contemporanei ed in particolare il digitale. 
  5. Fungere da volano per l’economia del mercato dell’arte nel nostro Paese

GLI ORGANIZZATORI

Direzione artistica: Giuseppe Casa
Curatela: Oriana Rizzuto
Art Management: Lea Lagonigro
Assistente di produzione: Martina Pannunzio
Project Supervisor: Nadia Di Mastropietro 
Art assistants: Martina Finocchiaro e Rebecca Cucugnato 
Direzione di produzione: Claudio Coticoni

associazioneartmosfera.it © Associazione Culturale Artmosfera - p.IVA 09064531008