Galleria dMake art

dMake art, via Giovanni Lanza, 174-176 00184 Roma
Contatti: +39 06 45664941 |  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
Sito web: www.dmake.it   

Richiesta di apertura straordinaria per Open Gallery 2019:
Venerdì 6 dicembre opening dalle ore 18.30 in poi.
Sabato 7 dicembre 15-20
Domenica 8 dicembre 15-20

dMake art,  INFLUENZEr, mostra collettiva 

influencer s. m. e f. Personaggio popolare in Rete, che ha la capacità di influenzare i comportamenti e le scelte di un determinato gruppo di utenti e, in particolare, di potenziali consumatori, e viene utilizzato nell'ambito delle strategie di comunicazione e di marketing.”  (Vocabolario Treccani, 2019) 

Questa è una delle definizioni più diffuse del termine che pone l’accento sulle capacità di un personaggio, in piena epoca consumistica, di generare economia intorno alla propria figura e sfruttando la propria immagine.  Il progetto INFLUENZEr si pone come obiettivo quello di restituire figure iconiche che con le loro idee hanno scosso gli animi delle masse, segnato concretamente il proprio tempo. La raffigurazione dei personaggi/icona verrà affrontata unendo tono ironico e denuncia sociale, in un continuo oscillare tra le influenze pop e le opportunità della digital-art. 

La mostra collettiva sarà ospitata negli spazi di dMake art dal 6 dicembre 2019 al 17 gennaio 2020. Vedrà la partecipazione di numerosi artisti di diverse estrazioni culturali. Prenderanno parte all’esibizione lo scultore Bruno Melappioni, il regista e artista Marco Cucurnia, l’illustratrice Sara Paglia, l’artista kick, l’esordiente Cicuta e il giovane collettivo O/trè. Ciascuno degli artisti interpreterà il tema in maniera personale, utilizzando lo stile e le tecniche che gli sono più proprie. Filo conduttore la vena pop e una certa irriverenza, che traspare fin dal titolo della mostra, trasposizione vernacolare del termine inglese nella forma dialettale romanesca. 

 

dMake è uno studio interdisciplinare che sviluppa idee e progetti per creare una nuova visione di architettura, arte e design. Fondato a Roma nel 2014, dMake è uno spazio aperto all'interazione con altre discipline e alle contaminazioni esterne. I lavori portati avanti esplorano i confini tra il design, l'arte e le nuove tecnologie nella convinzione che l'interdisciplinarietà sia la sostanza capace di innescare il cambiamento.  dMake art, negli anni, ha ospitato e organizzato esposizioni di vari artisti tra cui: Alias, Andrea Ravo Mattoni, Apolo Torres, Deih, Chazme, Carlo De Meo, Cecilia Anselmi, Motore Fisico, Chazme 718, FRZ, Francesco Petrone, Marco Cucurnia, Lula Goce, Lume, Koktel, Millo. 

dMake art,  INFLUENZEr, collective exhibition

influencer noun, a person with the ability to influence potential buyers of a product or service by promoting or recommending the items on social media.” 

(Oxford English Dictionary) This definition underlines the economical aspect of the figures in relationship with the consumistic view of the society

 

dMake art chooses to create INFLUENZEr, a collective exhibition which aim is to represent iconoc figures from different historic periods who influence, with their ideas, the time and the generation they live in. The personalities will be depicted with an ironic spirit, moving trough pop influences and digital representation. The collective exhibit will be setted in the spaces of dMake art from 6th Dec. 2019 to 17th Jan. 2020. 

The artists on show: Bruno Melappioni (sculptor), Marco Cucurnia ( film director and artist), Sara Paglia (illustrator), Cicuta (artist on his debut), O/tré (a young artistic collective). Each one of the artist will portray the theme using a personal style and the technique he prefer. The central thread of the exhibit is the pop-culture influence and an irriverent understanding of nowadays society. This idea comes out also from the title “INFLUENZEr”, manipulation of the english word influencer inthe roman vernacular.

 

dMake is a multidisciplinary studio. Its aim is to develop projects giving a new vision of architecture, art and design. dMake was founded in Rome in 2014. It is a space open at the interaction between different subjects and external contamination. The works developped in the studio investigate the limit between design, art and new technologies. The belief is that the mix of various disciplines is the substance able to activate changes.  dMake art has organized the exhibit of varoius artists such as: Alias, Andrea Ravo Mattoni, Apolo Torres, Deih, Chazme, Carlo De Meo, Cecilia Anselmi, Motore Fisico, Chazme 718, FRZ, Francesco Petrone, Marco Cucurnia, Lula Goce, Lume, Koktel, Millo.